Contributo a fondo perduto fino al 100% per le micro e piccole imprese per COVID-19

Per favorire la liquidità delle micro e piccole imprese per COVID-19
CCIAA di Terni. Area Geografica: Umbria
Scadenza: BANDO APERTO | Scadenza il 31/12/2020
Beneficiari: Micro Impresa, PMI
Settore: Turismo, Servizi/No Profit, Industria, Cultura, Commercio, Artigianato
Spese finanziate: Consulenze/Servizi  

La CCIAA di Terni intende sostenere le micro e piccole imprese della provincia di Terni, concedendo contributi per l’abbattimento del tasso di interesse sui finanziamenti bancari finalizzati a favorire l’accesso al credito e alla liquidità necessaria per la gestione aziendale in una fase economica particolarmente critica.

Soggetti beneficiari

Possono presentare domanda per ottenere il contributo le micro e piccole imprese.

Sono, inoltre, escluse dal beneficio di cui al presente Bando le imprese operanti nei seguenti settori:

  • fabbricazione, lavorazione o distribuzione del tabacco;
  • attività che implichino l’utilizzo di animali vivi a fini scientifici e sperimentali;
  • pornografia, gioco d’azzardo, ricerca sulla clonazione umana;
  • attività di puro sviluppo immobiliare;
  • attività di natura puramente finanziaria (p. es. attività di trading di strumenti finanziari).
Tipologia di interventi ammissibili

Sono ammissibili finanziamenti finalizzati a:

  • esigenze di liquidità;
  • consolidamento delle passività a breve.
Entità e forma dell’agevolazione

La somma stanziata per l’iniziativa di cui al presente bando ammonta ad euro 100.000 (rifinanziamento per le domande dal 1 settembre 2020 al 31 dicembre 2020). 

Il contributo consiste in un apporto a fondo perduto erogato in un’unica soluzione finalizzato all’abbattimento del tasso d’interesse (TAEG) sui finanziamenti concessi fino a 6 anni e fino ad euro 80.000,00 da banche, società di leasing e altri intermediari finanziari.

Il contributo concesso dall’ente camerale è pari al 100% della quota interessi fino a un massimo di € 1.000,00.

Scadenza

La Giunta camerale ha stabilito di rifinanziare l’Intervento con ulteriori risorse pari ad € 100.000 e riaprire i termini di presentazione delle domande a partire dal 1° settembre 2020 fino al 31 dicembre 2020 o fino ad esaurimento delle risorse disponibili. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *