Concessione di contributi ad enti pubblici per piccoli interventi d’efficientamento energetico degli edifici.

Il bando è finalizzato alla concessione di contributi a favore degli enti pubblici per interventi di efficientamento del patrimonio pubblico destinato ad uso pubblico.

Le amministrazioni locali non potranno dire che non hanno avuto tempo per presentare la domanda!

Presentazione domanda Dal 31/05/2016 Al 31/12/2020 

Il bando consente alle Amministrazioni di ottenere finanziamenti che, in aggiunta agli incentivi statali, potranno raggiungere il 90% delle spese sostenute per migliorare l’efficienza energetica degli edifici e/o degli impianti di riscaldamento e/o di raffrescamento, nonché per realizzare interventi di “edifici a energia quasi zero” (NZEB).

Infatti, il bando prevede di finanziare massimo il 35% delle spese ammissibili e, considerato che l’incentivo statale è fissato in quote minime del 40% e massime del 55%, gli interventi di efficientamento potranno
beneficiare di contributi pari al 90% dei costi.
Nel caso di interventi riferiti ad edifici “Nearly Zero Energy Building” – ad energia quasi zero” il Conto termico finanzierà massimo il 65% ed il bando regionale il 25%, percentuali comunque pari al 90% delle spese

Il contributo integrando gli incentivi del conto termico 2.0 con le risorse del POR FESR 2014 è l”opportunità che la Giunta regionale, con la deliberazione n. 208 del 29.02.2016, mette a disposizione delle Amministrazioni umbre per sostenerle nell’efficientamento del proprio patrimonio, per ridurre l”onere a carico dei loro bilanci sia per quanto riguarda i costi di realizzazione degli interventi che quelli connessi ai consumi energetici.

Il termine NZEB, acronimo di Nearly Zero Energy Building, viene utilizzato per definire un edificio il cui consumo energetico è quasi pari a zero. Gli NZEB, quindi, sono edifici ad elevatissima prestazione che riducono il più possibile i consumi per il loro funzionamento e l’impatto nocivo sull’ambiente. Questo vuol dire che la domanda energetica per riscaldamento, raffrescamento, ventilazione, produzione di acqua calda sanitaria ed elettricità è davvero molto bassa. Grazie a interventi di riqualificazione efficiente è possibile trasformare un’abitazione da energivora a classe A o anche NZEB.

Il Movimento StelleNelCuore si augura che gli enti comunali, qualora non abbiano ancora utilizzato le opportunità offerte dal bando, non perdano anche questa occasione di nuova scadenza molto lunga.   

Movimento StelleNelCuore
Atti, documenti e modulistica da allegare all’istanza
http://www.regione.umbria.it/la-regione/bandi

Normativa di riferimento

POR FESR 2014 -2020 Asse IV Azione chiave 4.2.1 http://www.regione.umbria.it/programmazione-fesr/programma-operativo-regionale-2014-2020
Struttura competente ad emettere il provvedimento
SERVIZIO: Energia, qualità dell’ambiente, rifiuti, attività estrattive, bonifica Palazzo Broletto – Via M.Angeloni, 61 PG
Orario di apertura al pubblico
dalle ore 9,00 alle ore 13,00 dei giorni dal lunedì al venerdì. Dalle ore 15,00 alle ore 17,00 dei giorni di martedì e mercoledì
Casella PEC per la presentazione dell’istanza
direzioneambiente.regione@postacert.umbria.it
Oneri finanziari diretti
L’attivazione della procedura non comporta oneri finanziari diretti per il richiedente
 
INFORMAZIONI SULL’ITER DEL PROCEDIMENTO

Modalità di attivazione del procedimento a istanza di parte

Breve descrizione iter
1- Ricezione domanda;
2 – istruttoria tecnico amministrativa;
3 – Definizione grduatoria;
4- Approvazione graduatoria;
5 – Comunicazione agli ammessi e ai non ammessi

Tutte le informazioni sono su:

http://www.regione.umbria.it/la-regione/bandi?p_p_id=48_INSTANCE_murcPC6Xfznf&_48_INSTANCE_murcPC6Xfznf_iframe_fromExt=1&_48_INSTANCE_murcPC6Xfznf_iframe_codBando=2016-002-2767

Movimento StelleNelCuore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *