Sindacati divisi: Scuola, scioperi e manifestazione

I sindacati di base hanno indetto la protesta il 24 e 25 settembre, mentre . I confederali, invece, parteciperanno alla manifestazione nazionale del 26 settembre.

Scuole aperte e subito richiuse, alcune che non riapriranno il 24 come previsto. Alla riapertura delle scuole, arriva la prima battuta d’arresto: i sindacati di base Unicobas, Cobas Scuola Sardegna e Usb e sindacato Cub, hanno proclamato lo sciopero per il 24 ed il 25 settembre; 

Molte le rivendicazioni che hanno causato la protesta e la conseguente decisione di sciopero. In particolare, le richieste vertono su:

  • presenza di un massimo di 15 alunni per ogni classe,
  • assunzione di 240 mila docenti,
  • stabilizzazione dei circa 150 mila insegnanti precari,
  • stabilizzazione insegnanti di sostegno,
  • aumento degli organici nella scuola dell’infanzia.

Alla protesta potrebbe partecipare anche il personale Ata (amministrativo tecnico e ausiliario) aderente a queste sigle. 

Il presidente dell’Associazione Nazionale Presidi (Anp), Antonello Giannelli dichiara: «Non potremo garantire le lezioni, ci andranno di mezzo le fasce deboli». 

Morbidi sono invece i sindacati confederali (Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola Rua, Snals Confsal e Gilda Unams). Niente scioperi! essi hanno deciso di prendere parte solo alla manifestazione, indetta dal Comitato ‘Priorità alla scuola’, per sabato 26 settembre a Roma.

Queste le motivazioni addotte per la non partecipazione allo sciopero: «Abbiamo deciso di aderire alla manifestazione del pomeriggio perché le scuole sono chiuse e crediamo fondamentale, in un momento storico come quello che stiamo vivendo, dare un segnale di responsabilità.

Avvertono però (tramite la segretaria generale di Cisl Scuola, Maddalena Gissi) che se nei prossimi mesi, non arriveranno dal Governo soluzioni utili, e investimenti certi, valuteranno mobilitazioni di tutto il personale.

Movimento StelleNelCuore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *